Need Help? +44 (0) 123 4567
You can add your content here.

I testi, le immagini, le culture 3

e-ISBN: 9788880209690

ISBN cartaceo: 9788880206460

e-ISBN: 9788880209690

ISBN cartaceo: 9788880206460

e-ISBN: 9788880209690

ISBN cartaceo: 9788880206460

Acquista l'opera composta da 3 volumi

47 , 62 €
Disponibile
SKU
palumbo_w0600

ISBN:

9788880209690

ISBN cartaceo:

9788880206460

Libro di testo digitale, formato eBOOK.

75.1 Mb

2295 Pagine

Acquistabile con

Gli scopi dell'opera
Negli ultimi decenni la nostra società
ha conosciuto mutamenti profondi: globalizzazione, immigrazione,
cambiamento del mercato del lavoro, confronti e conflitti di culture e
religioni. La letteratura può essere un eccezionale strumento per la
comprensione di questa nuova realtà, purché rinunci a tecnicismi
sterili e a vuoti formalismi. L'insegnamento letterario diventa così
una via per educare alla complessità del nostro mondo che rischiamo di
subire passivamente, se non lo comprendiamo.

I testi: analisi e interpretazione
I
testi letterari sono il fulcro dell'attività didattica. Ma perché i
testi parlino ai ragazzi di oggi, è necessario disporre di strumenti di
analisi e di interpretazione efficaci, semplici e insieme ricchi. La
classe, concepita come comunità dialogante, trova nel testo il terreno
comune di confronto.

Le immagini
Questo è il primo
manuale di letteratura che dà all'immagine un ruolo non solo decorativo
o ludico, ma sostanziale. L'immagine dà di un tema, di un problema o di
un concetto una rappresentazione sensibile e intuitiva; ma al tempo
stesso l'immagine, per parlare, va analizzata e interpretata come ogni
testo. I percorsi Le immagini e le culture, arricchiti da una sezione di esercizi, propongono perciò una didattica visuale nuova, centrata sui modi in cui ciascuna epoca ha rappresentato lo spazio.

La prospettiva interdisciplinare
La
prospettiva culturale dell'opera toglie la letteratura dal suo
isolamento fittizio e la pone dove essa sta in realtà: cioè nel campo
aperto di discipline e saperi diversi, dalle artifigurative alle
scienze, dal cinema alla musica. Non si tratta però di accostare in
modo meccanico i diversi saperi, bensì di porli a confronto quando
trattano problemi comuni, nel rispetto delle loro specificità.

La prospettiva interculturale
La
prospettiva interculturale non risponde solo al bisogno di
arricchimento dei ragazzi, sempre più sollecitati a interagire con
nuovi mondi, ma alla necessità sociale di prepararsi a vivere in un
paese moderno, aperto a tradizioni, religioni ed etnie diverse. Lo
studio del nostro passato letterario e culturale ci fa scoprire che,
sin dalle sue origini, la nostra identità italiana, europea e
occidentale si è modellata nel confronto e nel conflitto con l'Altro,
quello greco-latino, quello ebraico-cristiano, quello arabo e islamico.
Abituarsi a cogliere le differenze, a conoscere le identità, a
rispettare le storie è il primo passo verso un dialogo produttivo,
problematico, maturo.

La struttura dell'opera
Per ogni anno sono previsti tre volumi: un manuale di base, comune e indispensabile; due espansioni di approfondimento, una per temi e l'altra per generi, che l'insegnante è libero di scegliere secondo le proprie necessità o il tipo di scuola.
Il volume di base individua i saperi necessari per la formazione culturale dei giovani. È perciò diviso in due sezioni: La civiltà, la cultura, lo spazio, l'immaginario, che offre il quadro generale di riferimento; I movimenti, gli autori, le grandi opere, che analizza le grandi letterature europee, con continui confronti con le civiltà extraeuropee.
Il volume per temi è destinato all'analisi interdisciplinare e interculturale di ogni epoca. Sono stati individuati grandi temi, fondati su costanti antropologiche, ma declinati storicamente. Alcuni di questi tessono filiunitari per tutto il corso di studi; altri variano nei tre volumi per evidenziare tratti storico-culturali propri dei diversi periodi.
Il volume per generi si sofferma invece sui generi letterari più rappresentativi offrendo una scelta antologica integrativa o alternativa rispetto a quanto offerto dal manuale di base.

Gli apparati didattici
Un ampio corredo di agili schede garantisce l'accesso a informazioni pluridisciplinari. Particolare attenzione è data all'attualizzazione, cioè al collegamento fra testi e problemi del passato con testi e problemi del presente.
Tutti i testi sono commentati in guide intitolate Analizzare e interpretare, che evidenziano le forme e i contenuti tematici. Gli esercizi ai testi seguono la scansione Comprendere, Analizzare, Interpretare. Alla fine di ogni capitolo le sezioni Il dialogo con i testi: parlare e scrivere offrono nuove attività didattiche dal valore interattivo: non solo prove di verifica utili allavalutazione delle conoscenze e delle competenze, ma anche inviti ad approfondire e a scoprire nuovi nessi interdisciplinari e interculturali.
Il Cantiere di scrittura presente nei volumi di base offre in forma agile regole e modelli per orientarsi tra le diverse tipologie previste dall'Esame di Stato.
Ogni volume è affiancato da una Guida per il Docente, utile strumento per la consultazione del manuale e prezioso archivio per le verifiche scritte e orali.
To Top