Need Help? +44 (0) 123 4567
You can add your content here.

Saperi per contare | Storia: avvenimenti e problemi | Dalla preistoria all'anno Mille

Sergio Manca, Giulio Manzella, Simona Variara Loescher Editore

9 , 83€
Disponibile
SKU
loescher_30649e

ISBN:

9788857710075

ISBN cartaceo:

9788858306499

Libro di testo digitale, formato eBOOK.

Consultazione:

Libera

Stampa:

Non permessa

Copia digitale dei contenuti:

Non permessa

32.5 Mb

305 Pagine

Acquistabile con

Destinatari
• Studenti italiani e stranieri dell’Istruzione degli Adulti finalizzata al conseguimento del diploma di Scuola secondaria di secondo grado (triennio).
• Studenti dei percorsi tradizionali, come sussidio didattico agile e integrabile ai testi di adozione.
• Lettori adulti, come strumento non manualistico e sintetico di storia dal Medioevo ai giorni nostri.

La struttura del volume Dalla preistoria all’anno Mille - NOVITA'
Quattro unità: preistoria e oriente, i greci, la storia di Roma, dal tardo antico all’alto Medioevo, per un totale di 25 capitoli.
Ogni capitolo è aperto da una introduzione che ne richiama i contenuti in forma sintetica; segue un focus dedicato a un approfondimento su una tematica coerente con le questioni trattate nelle pagine dedicate agli avvenimenti.
Completano il capitolo due pagine di apparati didattici. La prima contiene una cronologia e una mappa per lo studio, utili per il ripasso. La seconda propone una serie di esercizi tra i quali spicca un riassunto del capitolo da completare.
In appendice c’è una sezione dedicata alla Cittadinanza attiva e alla Costituzione italiana.

Il progetto del volume Dalla preistoria all’anno Mille
- NOVITA'
La novità del libro consiste in tre aspetti:
• Lo svolgimento degli argomenti del percorso del primo biennio è proposto in unico volume di circa 300 pagine, di formato più maneggevole e di costo contenuto
• La presenza di un’ampia pagina introduttiva anticipa i nodi concettuali dei capitoli, peraltro brevi e concisi, e ne facilita l’assimilazione. La presenza dei 25 focus permette al docente di sviluppare tematiche più complesse modulandole sulle esigenze del gruppo-classe. La cura data alle pagine più propriamente didattiche fornisce allo studente uno strumento allo stesso tempo agile ed esaustivo.
• La sobrietà dell’impostazione grafica e la densità concettuale sono più adatte a un pubblico adulto anche se sprovvisto di un lessico specifico e di prerequisiti significativi

La struttura
del volume: Dall'anno Mille ai giorni nostri
I trentadue capitoli del libro sono distribuiti in tre sezioni, corrispondenti ai segmenti del triennio superiore della Scuola secondaria di secondo grado. Le tre sezioni sono suddivise in sei unità: Il basso Medioevo, La prima età moderna, Apogeo e crisi dell’Antico Regime, L’Ottocento, Il primo Novecento, Il secondo Novecento. Ogni capitolo è suddiviso in due sezioni: gli Avvenimenti sono dedicati alla descrizione e narrazione dei fatti nella loro successione cronologica e nella loro articolazione concettuale; i Problemi propongono un quadro di insieme delle questioni più rilevanti affrontate nel capitolo e alcuni nodi di approfondimento dedicati a temi fondamentali alla comprensione del periodo considerato. Completano il capitolo due pagine di apparati didattici: la prima contiene un’area di autoverifica, con una sintesi del capitolo e una mappa per il ripasso; la seconda propone una breve bibliografia ragionata (di tipo non specialistico) e il suggerimento per la lettura di un romanzo moderno e di un film coerenti con gli argomenti trattati. Chiude l’opera un glossario dei termini storicamente più complessi. Un sintetico ma completo atlante storico relativo all’intero arco cronologico considerato è accessibile e consultabile online.

Il progetto del volume: Dall'anno Mille ai giorni nostri
La novità del libro consiste in quattro aspetti:
• Lo svolgimento degli argomenti del percorso triennale, dall’anno Mille ai giorni nostri, è proposto in unico volume di 384 pagine, di formato maneggevole e costo contenuto.
• La separazione dei capitoli in parti nettamente distinte consente agli insegnanti di modulare la presentazione degli argomenti a seconda della risposta del gruppo-classe.
• L’equilibrio nell’esposizione, per momenti narrativi e nodi concettuali, rispetta i livelli di apprendimento e le aspettative che studenti di diverso profilo culturale possono esprimere.
• L’impostazione grafica e la scelta di caratteri tipografici ad alta leggibilità sono pensate per incontrare le esigenze di un pubblico maturo, anche se sprovvisto di un lessico specifico e di prerequisiti significativi.

To Top